Presentato a Fano 'mangiarifiuti' mare

Contro l'inquinamento dei mari scende in campo un colosso degli elettrodomestici come la Whirpool Emea (Europa, Medio Oriente e Africa), segmento operativo della americana Whirpool Corporation, che al porto turistico Marina dei Cesari di Fano ha presentato "Seabin": è un dispositivo che, galleggiando sull'acqua, raccoglie rifiuti 24 ore al giorno. Nell'ambito della sua adesione a #PlasticLess, progetto di riduzione dell'inquinamento delle acque marine dai rifiuti in plastica promosso da LifeGate, principale piattaforma in Italia sui temi della sostenibilità, Whirpool ha scelto due porti marchigiani (Fano e San Benedetto del Tronto) dove installare in Italia i primi due "Seabin" realizzati dalla azienda francese Poralu Marine. Il dispositivo una volta messo in acqua, nel bacino portuale, ancorato al pontile, funziona per 365 giorni l'anno ed è capace di aspirare tutto ciò che galleggia intorno, fino a raccogliere 1,5 kg di rifiuti al giorno per un totale di oltre 500 kg all'anno.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Alta Rimini
  2. ChiamamiCitta
  3. ChiamamiCitta
  4. NewsRimini.it
  5. NewsRimini.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Monte Grimano Terme

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...